Menu

Progetto SETI@home

Il Gruppo Gastrofili Val d’Alpone – Astrofili Lessinia Orientale partecipa al progetto di ricerca SETI !!

Abbiamo creato un team che contribuisce alla ricerca mettendo a disposizione i propri computer quando sono connessi ad Internet.
Se vuoi partecipare anche tu, leggi le seguenti paginette e iscriviti ! 

Università di Berkeley, California

SETI (Search for Extraterrestrial Intelligence – Ricerca di intelligenza extraterrestre) è un progetto scientifico il cui obiettivo è quello di rivelare vita intelligente al di fuori della Terra.

Uno dei programmi adottati, noto come SETI radio, usa i radio telescopi per ascoltare/captare segnali radio a banda stretta provenienti dallo spazio. È noto che tali segnali non sono di origine naturale, quindi la loro rilevazione costituirebbe una prova dell’esistenza di tecnologia extraterrestre.

I moderni progetti radio SETI analizzano i dati digitalmente. 
Una maggior potenza di calcolo dà la possibilità di coprire un intervallo di frequenze più grande, con maggiore sensitività.
I progetti precedenti di SETI hanno utilizzato dei supercomputer dedicati, ubicati presso il telescopio, per eseguire la maggior parte dell’analisi dei dati.

Nel 1995, David Gedye propose di fare radio SETI utilizzando un supercomputer virtuale composto da un largo numero di computer connessi ad Internet, ed organizzò il progetto SETI@home per esplorare questa idea.

SETI@home è stato originariamente lanciato nel maggio del 1999, avvalendosi del programma di calcolo BOINC.

 

Pagina successiva Cos’è Seti@home